Sergei Redkin
pianoforte

08.09.2021 – 20:30
Palazzo Sangiovanni
Alessano (LECCE)

Modest Mussorgsky (1839-1881)

Pictures at an exhibition

Sergei Prokofiev (1891-1953)

Piano Sonata No. 7

Sergei Redkin

Nato nel 1991, Sergei Redkin viene da Krasnoyarsk, in Siberia. Ha iniziato a studiare pianoforte all’età di sei anni alla State Music Academy, prendendo molto presto anche lezioni di improvvisazione e composizione. Nel 2004 si è trasferito a San Pietroburgo, proseguendo la sua formazione presso il Conservatorio Rimsky Korsakov, inizialmente nella scuola speciale per i più dotati; a partire dal 2009 è diventato uno studente regolare nella classe di Alexander Sandler. Ha continuato a perfezionarsi nella composizione sotto la guida di Alexander Mnatsakanyan, uno degli ultimi allievi di Shostakovich. Con una borsa di studio della House of Music di San Pietroburgo, dal 2011 Redkin ha preso parte più volte all’International Piano Academy Lake Como, collaborando con musicisti come Dmitri Bashkirov, Peter Frankl e Fou Ts’ong. Nel 2012 ha vinto il Concorso Pianistico Internazionale Maj Lind di Helsinki, nel 2013 il Concorso Internazionale Prokofiev di San Pietroburgo e nel 2015 la Medaglia di bronzo al Concorso Internazionale Tchaikovsky di Mosca. Successivamente Valery Gergiev lo ha ingaggiato per esibirsi con l’Orchestra Mariinsky a Parigi, a New York ed in Messico e lo ha invitato a partecipare ad una maratona di Prokofiev come parte del suo MPHIL 360° Festival a Monaco di Baviera, dove, nel novembre 2016, Redkin ha interpretato le ultime due sonate per pianoforte del compositore. È apparso in recital e come musicista da Camera a Mosca, San Pietroburgo ed in varie altre città russe, in Germania, Austria, Francia, Polonia, Finlandia, Svezia e Svizzera. Il suo curriculum nella stagione 2016-17 include spettacoli all’Hofburg di Vienna, all’Auditorium Nazionale di Madrid, al Théâtre des Variétés di Monaco ed al prestigioso Festival di Lucerna in Svizzera.
Dal 2017 è artista in residenza presso la Music Chapel sotto la guida di Louis Lortie.
Nel 2021, Sergei ha vinto il secondo premio al Concorso pianistico Queen Elisabeth.